Pressostati e trasmettitori nella tecnologia medica

created by Sig. Nicolas Nitsche |

I prodotti SUCO sono utilizzati in numerosi sistemi e applicazioni nella tecnologia medica dove la pressione di un mezzo deve essere monitorata o controllata in modo affidabile.

Oltre ai nostri clienti nel campo dell'idraulica mobile e dell'ingegneria meccanica e impiantistica, da diversi anni serviamo anche clienti nel settore della tecnologia medica con i nostri pressostati e trasmettitori per applicazioni esigenti e rilevanti per la sicurezza. Nel campo della tecnologia medica, l'affidabilità al 100% e la sicurezza funzionale dei dispositivi e dei componenti giocano un ruolo decisivo. Oltre ai requisiti di legge sulla purezza (senza olio, grasso e silicone), i requisiti relativi alla sicurezza in caso di guasto si concentrano sull'uso di sistemi ridondanti (fail-safe).    

I nostri pressostati e trasmettitori di pressione e vuoto meccanici ed elettronici si sono guadagnati un'eccellente reputazione grazie alla loro elevata sicurezza di sovrapressione (fino a 4 volte), alla robustezza e alla lunga durata. Come produttore "Made in Germany", garantiamo con la nostra promessa di qualità che ogni singolo prodotto viene sottoposto a un test di qualità in 3 fasi prima di essere messo in circolazione.

Nel seguente post del blog desideriamo quindi discutere non solo delle applicazioni della tecnologia medica, ma anche delle vantaggiose caratteristiche dei nostri componenti.

 

Materiali e approvazioni

A causa della loro elevata resistenza alla temperatura e alla corrosione, i pressostati in acciaio inossidabile sono molto spesso utilizzati nella tecnologia medica. Per il controllo dell' acqua potabile o dei fluidi contenenti acqua, il materiale dell'involucro in ottone (privo di nichel e di sostanze inquinanti) si è affermato come standard in molti prodotti della tecnologia medica.

Per applicazioni con ossigeno e acqua, SUCO raccomanda l'uso dei seguenti diaframmi EPDM1) solo per le applicazioni con ossigeno e acqua:

  • EPDM per applicazioni generali (compreso l'ossigeno). La resistenza al burnout è stata testata dall'Istituto federale per la ricerca e il collaudo dei materiali (BAM)
  • EPDM-TW è progettato per applicazioni in acqua potabile in conformità con le linee guida sugli elastomeri, WRAS, ACS e NSF 61 e per l'uso in applicazioni mediche e farmaceutiche

Oltre all'EPDM, i seguenti diaframmi sono utilizzati principalmente nella tecnologia medica:

 

  • FKM2) è stato testato con successo per la biocompatibilità (test di batteri luminescenti con Vibrio fischeri) nel corso della valutazione per respiratori
  • FFKM soddisfa la più alta classe di elastomeri e viene utilizzato principalmente nella tecnologia del vuoto e nella bioanalisi grazie alla sua resistenza alle temperature e ai fluidi estremamente elevati
  • Il silicone è approvato dalla FDA (Food & Drug Administration) negli USA per applicazioni alimentari e farmaceutiche

 

Medizinische Anwendungen

Apparecchiature per anestesia e respiratorie


Apparecchiature di ventilazione è un termine generico per una varietà di design diversi, tra cui dispositivi mobili per i servizi di soccorso, apparecchiature di ventilazione domestica o macchine fisse nelle sale operatorie. Nelle unità di terapia intensiva, i ventilatori sono utilizzati per ventilare i pazienti per lunghi periodi di tempo. I ventilatori utilizzati per il trattamento di COVID-19 appartengono alla classe dei ventilatori per anestesia e terapia intensiva.

Durante un'operazione, una macchina per anestesia assume la funzione respiratoria (ventilazione) del paziente, in quanto la spinta respiratoria del paziente è spesso sospesa durante l'anestesia generale. Alla miscela di gas - composta da aria compressa, ossigeno (O2) e protossido di azoto (N2O) - viene aggiunto un antidolorifico supplementare (anestetico) a seconda dell'operazione. I nostri pressostati controllano l'alimentazione di ossigeno tra la presa / connessione del gas e il ventilatore. Quando si maneggia l'ossigeno, si consiglia di utilizzare solo pressostati e trasmettitori puliti al plasma con membrana in EPDM.

Sistemi di disinfezione e pulizia

I sistemi di disinfezione e pulizia sono utilizzati negli ospedali e negli studi medici per la pulizia sterile di strumenti, utensili, posate, endoscopi, nonché vestiti e scarpe. I sistemi sono prodotti in vari design, che vanno da piccole macchine da tavolo per studi dentistici a grandi apparecchiature negli ospedali.

Le macchine funzionano in modo simile ad una lavastoviglie con temperature molto elevate e hanno la possibilità di utilizzare speciali liquidi detergenti e disinfettanti per rimuovere in modo sicuro lo sporco meccanico e biologico dagli strumenti..

Autoclavi e sterilizzatori

Le autoclavi e gli sterilizzatori raggiungono l'uccisione di tutti gli agenti patogeni riproduttivi tramite calore con vapore ad alta pressione. Per resistere alle alte pressioni, le camere sono normalmente costruite a forma di barile. Le autoclavi di solito sterilizzano a 134°C con un tempo di mantenimento di ~5,5 minuti. Gli impianti vengono prima evacuati e poi riempiti con vapore surriscaldato. Queste unità sterilizzano strumenti e utensili contaminati da germi e virus in combinazione con sistemi di pulizia a monte.

Sia nei sistemi di pulizia che nelle autoclavi, i nostri pressostati svolgono le seguenti funzioni:

  • Controllo della serratura della porta: Durante il processo di pulizia o sterilizzazione, un pressostato controlla la pressione all'interno della camera di processo per evitare l'apertura involontaria del dispositivo.
  • Controllo dell' approvvigionamento idrico: Al termine del processo di pulizia o sterilizzazione, un pressostato controlla l'alimentazione dell'acqua alla pompa ad anello dell'acqua, che evacua la camera di processo.

Alimentazione di gas per dispositivi medici

Negli ospedali, l'alimentazione del gas e dei fluidi è normalmente garantita da linee di alimentazione installate in modo permanente. I pressostati e i trasmettitori di pressione SUCO vengono utilizzati sia nell'alimentazione centrale del gas per il monitoraggio delle pressioni delle bombole che nella sala di trattamento direttamente dietro la presa del gas per il monitoraggio delle apparecchiature mediche.

SUCO offre pressostati adatti per ossigeno (O2) anche per alte pressioni. A causa dell'effetto di promozione della combustione dell'ossigeno, i prodotti in uso con l'ossigeno sono soggetti a particolari restrizioni nella scelta dei materiali, nonché alle approvazioni e alle norme di manipolazione specifiche del paese. SUCO offre pressostati approvati e testati per ossigeno fino a 200 bar. Un'applicazione è, ad esempio, il monitoraggio della pressione di ingresso degli analizzatori di ozono in ozonoterapia.


 

Convincetevi della nostra alta qualità prodotti e inviateci una richiesta.

1) EPDM = Gomma Etilene-Propilene-Diene (Monomero)
2) FKM = Gomma Fluorocarbonica (Monomero)

 

Indietro